Caserta- Successo al Concept Store Esagono tra moda, musica e sport

Caserta- Successo al Concept Store Esagono tra moda, musica e sport

L’eleganza come filo conduttore della serata organizzata al Concept Store Esagono di Caserta (Piazza Sant’Anna 15A/16), lo spazio dedicato alla progettazione di interni, all’architettura, ma anche alla ricerca artistica e culturale. L’appuntamento giovedì 3 dicembre scorso. In questa occasione l’eleganza, coniugata in tutte le sue forme, è stata la vera protagonista dell’evento che ha regalato tante sorprese. Prima tra tutte la presentazione della nuova ed esclusiva linea Eleganza, appunto, della Gessi progettata dal Gessi Style Studio, partner storica dell’azienda Esagono. Ad accogliere gli ospiti la famiglia Bo al completo. Il titolare Giovanni Bo, l’elegantissima signora Franca e i figli, l’architetto Gianpaolo e l’ingegnere Francesco. Con loro la responsabile dello showroom Gabriella Sommella e tutto lo staff che hanno curato tutti i dettagli della serata. “L’eleganza – ha sottolineato il patron di Esagono Giovanni Bo – è la nostra filosofia. La nostra prerogativa è quella di essere i numeri uno anche nell’eleganza. Abbiamo voluto tutte persone “eleganti” questa sera proprio perché questo termine per noi va di pari passo alla professionalità e alla cultura. Quindi, oggi ci sono soprattutto persone che apprezzano ed amano i nostri prodotti. Ora poi aggiungiamo un altro elemento di prestigio ovvero la linea Eleganza di Gessi che progetta e produce da più di 20 anni esclusivi oggetti di arredo per il bagno, la cucina, il wellness privato e pubblico”.

 

 

Tanti gli ospiti speciali presenti all’evento l’amministratore delegato del gruppo Gessi e fondatore di Gessi Academy grande comunicatore Eusebio Gualino. E ancora, alcuni giocatori della Juvecaserta accompagnati dal coach Sandro Dell’Agnello. Da quest’anno, va detto, Esagono è partner della squadra casertana. Quindi, tanti professionisti e numerosi amici come il presidente dell’Ordine degli Architetti di Caserta Enrico De Cristofaro da pochi giorni anche al vertice della Federazione degli Ordini degli Architetti della Campania. Per l’amministratore delegato di Gessi, Eusebio Gualino “l’eleganza è un modo di vivere e di pensare che ha caratterizzato molto il nostro Paese”.  Poi ha aggiunto: “Esagono è una delle realtà più dinamiche e brillanti, ma anche innovative e creative del panorama della revenue della casa: basta guardarsi in torno qui nel Concept Store Esagono e si può avere un’idea”. E a proposito della nuova linea: “L’eleganza nel bagno diventa benessere. Un tocco di eleganza può rendere la vita più facile e molto più bella, arricchendo la quotidianità e contribuendo ad un maggiore benessere”.

 

 

Sempre sulle note dell’eleganza ad impreziosire la serata la musica del duo Domenico Ventrone al violino e Sergio Savinelli al violoncello. A loro il compito di accompagnare i passi di danza dei ballerini di classico contemporaneo della scuola Centro Danze di Daniela Rettore di Santa Maria Capua Vetere che negli ultimi anni si è distinta per l’esclusività del percorso didattico, grazie anche alla collaborazione del coreografo Massimiliano Calandro. Mariasilvia De Maio, Tullio Crispo, Vittoria Staiano, Chiara Aronne hanno incantato i presenti con i loro passi di danza dimostrando grande professionalità e passione.

 

 

“Continua – ha sottolineato Gabriella Sommella – la serie di eventi che abbiamo programmato già dalla scorsa estate. Iniziative di alto respiro culturale e artistico il cui intento è di promuovere questo luogo come un “open space” propositivo, una “war room”  della città. Stiamo già pensando al prossimo che sarà ugualmente di grande coinvolgimento emotivo”.

“Il design che cerchi, lo stile che ami”. È questa la filosofia che contraddistingue da più di quaranta anni l’attività di Esagono, e dunque, del suo fondatore Giovanni Bo. “Abbiamo deciso di investire nella città di Caserta perché qui è il nostro futuro ed in particolare dei miei figli”. “Il mio desiderio – ha sottolineato  ancora Giovanni Bo – è quello di proseguire sul cammino intrapreso tanti anni fa, con il fondamentale supporto di mia moglie Franca e dei miei figli Francesco e Gianpaolo, di andare avanti nonostante la crisi che ci assilla tutti e di ripartire come se stessimo cominciando in questo preciso istante. Adesso abbiamo dalla nostra parte la tecnologia, i nuovi mezzi di comunicazione, le immagini e i nuovi concetti emozionali grazie ai quali è possibile ottimizzare le idee e convogliarle in progetti importanti. Per superare la crisi bisogna investire: queste per me non sono mere parole, hanno un significato molto più tangibile. Ci credo – ha concluso – ed essendone convinto tutti i giorni mi impegno con i fatti e questa sera ne è un esempio lampante”.