Carta e compostiere: Qualiano a caccia di finanziamenti

Carta e compostiere: Qualiano a caccia di finanziamenti

 

Carta e cartone e compostiere di comunità sono oggetto di due importanti delibere di Giunta Municipale, approvate dall’Esecutivo del sindaco De Luca e che mirano ad intercettare finanziamenti partecipando a bandi emanati dalla Regione Campania e dall’Anci.

Sin dal primo momento, quella dell’ambiente, è stata una scommessa di quest’Amministrazione e mia in particolare visto che ho tenuto per me la delega.  Continuiamo a puntare all’obiettivo: una Qualiano, pulita, ecologicamente consapevole, motivata e che preserva il futuro dei propri cittadini, che devo dire, hanno imparato a fare la loro parte. – sottolinea il sindaco De Luca–  Certo ci sono ancora tanti irriducibili incivili, ma ancora per poco. La coscienza civica dei miei cittadini è talmente aumentata che, oggi, chi abbandona i rifiuti o non li differenzia, deve avere paura di essere messo alla gogna sui social o vergognarsi perché gli è stato lasciato un cartello di monito sotto casa. Con la partecipazione a questi bandi vogliamo cercare di fare un altro passo avanti, che contemporaneamente ci darà la possibilità di incrementare la raccolta differenziata e risparmiare.”

Il finanziamento delle compostiere di comunità permette di iniziare un altro percorso, che andrà a premiare l’intera comunità riducendo il conferimento in discarica dei rifiuti urbani biodegradabili. L’iniziativa è diretta ai grandi condomini, a tutte quelle attività che producono molta frazione umida proveniente da scarti alimentari, ma anche ai singoli che potranno conferire nella compostiera per l’umido ubicata all’Isola Ecologica.  La riorganizzazione del ciclo dei rifiuti a livello regionale passa anche attraverso le compostiere di comunità, che rappresentano un’azione strategica per raggiungere un equilibro stabile nella gestione integrata dei rifiuti urbani. Qualiano non vuole trovarsi impreparata ed ha partecipato al bando regionale.

Di diversa natura, invece, la partecipazione al bando Anci-Comieco, per il contributo all’acquisto di attrezzature destinate allo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone. Il bando ha per oggetto il finanziamento a fondo perduto di attrezzature da utilizzare, per lo sviluppo e l’implementazione dei sistemi di raccolta differenziata di carta e cartone e Comieco ha messo a disposizione 1 milione di euro, per l’acquisto di attrezzature (mastelli, carrellati, cassonetti, ecc.) per la raccolta differenziata di carta e cartone.

Grazie alla pianificazione delle strategie ambientali promossa dall’Amministrazione De Luca dal 2013 ad oggi, Qualiano è uno dei paesi a Nord di Napoli, che ha raggiunto i migliori risultati nella raccolta differenziata, nella lotta al sacchetto selvaggio ed all’abbandono indiscriminato dei rifiuti.