Caos a Torre del Greco, in manette uomo vicino al clan: gli amici provano a farlo scappare

Caos a Torre del Greco, in manette uomo vicino al clan: gli amici provano a farlo scappare

Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Torre del Greco, hanno arrestato il 35enne pregiudicato del posto Antonio Fortunato in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Fortunato, già noto ai poliziotti per i suoi precedenti in materia di stupefacenti e per essere stato in passato vicino a gruppi criminali operanti nella zona, è stato fermato verso le 15.45 in Via XX settembre per un controllo.

A seguito di perquisizione personale, il malvivente è stato quindi trovato in possesso di un chilogrammo di hashish suddiviso in 10 panetti da 100 grammi, nonché 115 Euro.

Durante le fasi dell’arresto, un gruppo di giovanissimi residenti della zona ha tentato di ostacolare il lavoro dei poliziotti al fine di favorire la fuga di Fortunato che è stato comunque bloccato ed arrestato.

Successivamente all’arresto, i poliziotti di Torre del Greco hanno sottoposto l’abitazione del pregiudicato ad una minuziosa perquisizione domiciliare che ha avuto come esito il rinvenimento di un coltello con lama annerita e della carta stagnola, materiale solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi di sostanza stupefacente.

Dopo l’arresto, Antonio Fortunato è stato subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.