Campo rom di Scampia, continua l’emergenza: ancora roghi

Campo rom di Scampia, continua l’emergenza: ancora roghi

Continuano i roghi al campo rom di Scampia. Gli uomini della polizia municipale hanno effettuato dei controlli ieri procedendo con attività di monitoraggio e bonifica sull’intera area. Dopo numerose denunce da parte dei cittadini, nel corso dell’intervento sono state riscontrate pessime condizioni igienico-sanitarie per gli abitanti del posto.

Il consigliere dell’VIII Municipalità Salvatore Passaro afferma che questo è  un passo importante verso il ripristino della legalità. Sono stati identificati diversi nuclei familiari negli spazi interni dell’area e sono stati indentificati quasi trecento individui  che hanno edificato 60 baracche totalmente abusive e con materiali di scarto. Sono stati rimossi quintali di rifiuti dal personale dell’Asia che comprendevano anche carcasse di auto precedentemente date alle fiamme. Passaro annuncia che questo è solo l’inizio e che l’obbiettivo è quello di risolvere definitivamente il problema dei roghi tossici e liberare l’asse mediano. Nonostante tutto però, i roghi non sembrano essersi ancora fermati. Un altro grosso incendio si è verificato oggi.