Campi Flegrei, caldera in risalita. “Basta perdere tempo. Subito piani di emergenza ed evacuazione”

Campi Flegrei, caldera in risalita. “Basta perdere tempo. Subito piani di emergenza ed evacuazione”

“Non c’è assolutamente un pericolo imminente però non si può continuare a perdere tempo prezioso e bisogna immediatamente predisporre i piani di emergenza ed evacuazione dei campi flegrei visto quanto è emerso nel congresso nazionale dei geologi tenutosi a Napoli”. A dirlo è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “nel corso dell’incontro tenutosi nei giorni scorsi, è emerso che la caldera dei Campi flegrei è risalita di 8 centimetri dal marzo 2015 a oggi, e di ben 15 se si considera il livello del 2014”.

“Al momento il livello di allerta è giallo, immediatamente precedente al rosso, ma bisogna farsi trovare pronti in caso di emergenza visto che l’area interessata è densamente abitata e non si sa in quale punto potrebbe verificarsi un’eventuale esplosione o eruzione” ha concluso Borrelli per il quale “non si riesce a capire per quale motivo la protezione civile nazionale non si vuole rendere conto della pericolosità di quell’area, così come non si rende conto dei pericoli derivanti dal vulcano presente a Ischia dove non sono mai stati preparati piani di evacuazione ed emergenza”.