Campania, scambio di neonati: si ritrova ad allattare bimbo che non è il suo

Campania, scambio di neonati: si ritrova ad allattare bimbo che non è il suo

Per due giorni avrebbe allattato una neonata che non era sua figlia. Ed ora una mamma, che aveva partorito pochi giorni prima, ha presentato una denuncia agli agenti della questura di Avellino, sostenendo di essere stata vittima di uno scambio di neonati. Un madornale errore che si sarebbe verificato in una clinica dell’Avellinese.

Sul caso sono in corso le indagini seguite dagli agenti della sezione volanti, coordinate dal vicequestore Elio Iannuzzi. C’è il massimo riserbo e non trapelano molti particolari. A notare l’errore sarebbe stato il padre della neonata che avrebbe notato i diversi colori dei braccialetti identificativi di madre e figlia.

L’aspetto paradossale della storia riguarda il fatto che la neo-mamma ha perfino allattato la bimba, che in realtà non era la sua. La coppia, sconvolta per quanto avvenuto, ha provveduto a denunciare la struttura sanitaria. Saranno le indagini della polizia a chiarire se effettivamente è avvenuto lo scambio, a cui poi avrebbero rimediato direttamente gli operatori sanitari.