Campania, attaccato da sciame di calabroni: Angelo in fin di vita. “Vinci la tua battaglia”

Campania, attaccato da sciame di calabroni: Angelo in fin di vita. “Vinci la tua battaglia”

Sciame di calabroni lo assale mentre sta tagliando la legna. Ora Angelo, 35 anni, di Monteforte Irpino, lotta tra la vita e la morte all’ospedale Moscati di Avellino da circa tre giorni. Lo riporta Ottopagine.it.

La tragedia si è consumata in montagna, nel territorio montefortese. L’uomo era impegnato nella operazione di taglio di legna quando improvvisamente sarebbe stato punto da più calabroni. Il ragazzo si è sentito subito male, con buona probabilità per uno shock anafilattico. E’ stato trasportato d’urgenza al Moscati, dove è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva.

I medici del polo sanitario di contrada Amoretta lo tengono sotto strettissima osservazione. La prognosi è riservato. Il quadro clinico resta grave. In paese tutti pregano perchè il 35enne, sposato dal 2013, si riprenda. Sul social scorrono i messaggi di solidarietà per il ragazzo. «Un caro amico, Angelo, è in coma. Siamo tutti distrutti. Prego per lui, che è un ragazzo d’oro un pezzo di pane. Alla sua compagna dico: non ti abbattere, tuo marito si sveglierà e ritornerete a stare in sieme e avrete tanto tempo da passare l’uno al fianco dell’altro».

Su Facebook Vittoria scrive. «Angelo vinci la tua battaglia” scrive Tonia sulla bacheca di Angelo. Commozione messaggi di incoraggiamento per sua moglie, scorrono sul web.