Camorra, omicidio davanti la pizzeria: ergastolo per killer e mandante

Camorra, omicidio davanti la pizzeria: ergastolo per killer e mandante

Napoli. Ergastolo per killer e mandante. Poi – come riporta Il Mattino – condanne che oscillano tra i trenta e i dieci anni di reclusione per quindici tra capi e gregari del gruppo Buonerba, protagonista fino a circa un anno fa della faida nel centro storico di Napoli. E’ la sentenza arrivata oggi – nel processo col rito abbreviato – per l’omicidio di Salvatore D’Alpino, ucciso in una pizzeria di piazza Mancini il 30 luglio 2015, raid ripreso dalle telecamere presenti in strada.

Massimo della pena per i responsabili del delitto: l’ergastolo è arrivato per Antonio Amoroso, che in aula si è detto dispiaciuto, e Gennaro Buonerba, che ha ammesso di essere stato il mandante. Accuse a vari titolo di camorra invece per gli altri imputati.

IL VIDEO DELL’OMICIDIO: