Camorra e calcioscommesse, colpo ai “Vanella Grassi”. 10 arresti

Camorra e calcioscommesse, colpo ai “Vanella Grassi”. 10 arresti

Napoli. Blitz alla camorra. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno dato esecuzione a un`Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli a carico di 7 persone ritenute responsabili a vario titolo  di aver partecipato all`associazione di tipo mafioso della “Vanella Grassi”, operante nei quartieri a Nord del capoluogo campano.

Un’ altra persona è indagata per il favoreggiamento di uno dei capi della consorteria camorristica. Altri 2 soggetti per aver alterato il risultato di partite di calcio professionistico a favore della stessa organizzazione, reati tutti aggravati da finalità mafiose.

Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale antimafia di Napoli I militari dell`Arma hanno identificato i componenti la rete di affiliati vicina al capo clan Umberto Accurso (arrestato dai Carabinieri  l`11 maggio 2016) e individuato gli specifichi incarichi di “armiere”, “capo piazza”, “pusher” e “distributori di mesate” agli affiliati e ai familiari dei detenuti.

Portata alla luce anche la capacità di influenzare alcune partite del campionato di serie B della stagione 2013-2014, in particolare di partite giocate in Campania nel maggio 2014: attraverso un “contatto” (un calciatore adesso in serie A – indagato ma non raggiunto da misura cautelare) il capo clan e suoi sodali hanno attratto nell’orbita criminale altri soggetti; questi hanno messo a disposizione ingenti somme di denaro per corrompere giocatori di una squadra campana di serie B, influenzando direttamente 2 partite disputate nel maggio 2014.