Camorra, Cantone: “I boss vivono sotto terra. Noi abbiamo il privilegio di vedere il sole”

Camorra, Cantone: “I boss vivono sotto terra. Noi abbiamo il privilegio di vedere il sole”

“I boss quando li catturano di norma sono sotto terra, si nascondono. Lontani dalla luce. Ma lì vivono gli animali. Noi invece abbiamo il privilegio di vedere il sole e le persone”. Lo ha detto questa mattina Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzzione, nel corso di un intervento tenuto durante un incontro all’istituto comprensivo Leopardi di Torre Annunziata, situato nel difficile quartiere “Carminiello”. Il magistrato giuglianese ha risposto a numerose domande degli alunni delle scuole elementari, medie e superiori presenti. Le dichiarazioni sono state riportate dall’agenzia Ansa.

“Una volta – ha proseguito Cantone, autore in passato di importanti indagini alla Dda di Napoli – ascoltando un collaboratore di giustizia mi ha confessato di avere cominciato a vivere da quando aveva deciso di uscire dalla criminalità. ‘Prima – mi disse – non potevo stare con mia moglie e i miei figli per la paura che potesse loro succedere qualcosa’, confessandomi che adesso si sentiva più tranquillo”.