Camorra. Blitz in un residence di lusso, fine della latitanza per il vice di Bosti. VIDEO

Camorra. Blitz in un residence di lusso, fine della latitanza per il vice di Bosti. VIDEO

I Carabinieri della compagnia Napoli centro hanno arrestato a Vico Equense Salvatore Maggio, 36enne, ritenuto reggente del gruppo camorristico facente capo a Ettore Bosti, attivo nei quartieri di Napoli ‘Mercato’ e ‘Case Nuove’. Ricercato dall’autunno 2015, sulla testa di maggio pendevano due provvedimenti restrittivi uno della corte d’appello di Napoli relativo a una condanna per associazione per delinquere di tipo mafioso e l’altro del tribunale di Napoli relativo ad una misura di sicurezza detentiva.

Per continuare a tenere le redini delle attività criminali milionarie del boss ‘Bosti’ (arrestato tre mesi fa’ nell’operazione denominata Cartagena, che documentava gli enormi guadagni e la lussuosa vita da narcos americani dei vertici  dell’organizzazione camorristica), Maggio non poteva allontanarsi da Napoli.

I militari della compagnia Napoli centro gli stavano addosso già da qualche mese, man mano hanno chiuso il cerchio attorno al latitante, riuscendo a localizzarlo stamattina all’alba in un lussuosissimo residence costiero da 300 euro a notte, dove stava trascorrendo dei giorni per festeggiare il compleanno del figlio.

Al momento dell’irruzione salvatore maggio si è arreso senza opporre resistenza. L’irruzione è stata documentata in un video girato dai Carabinieri.

IL VIDEO: