Camorra, 26 condanne per il clan Mariano. Assolto il superboss Ciro

Camorra, 26 condanne per il clan Mariano. Assolto il superboss Ciro

Napoli. Arrivano le condanne per il clan Mariano dei Quartieri Spagnoli. Il processo si è chiuso stamani col rito abbreviato. Gl imputati erano accusati di associazione camorristica e spaccio di stupefacenti. Accolte solo in parte le richieste del pm. Non sono mancate le sorprese: assolto il superboss Ciro Mariano, capo indiscusso della camorra tra i vicoli tra gli anni ’80 e ’90. Assolto anche imprenditore Patrizio Franco, indicato dalla Dda di Napoli come riciclatore di proventi sospetti.

Il pentito Marco Mariano incassa invece  24 anni e due mesi nonostante la confessione giunta alla fine del processo. Assolti anche Antonio Di Meglio, Mariano Mara e Concetta Tecchio.

Ma veniamo alle condanne: Antonio Cardaropoli, sei anni; Antonio Castaldo, sei anni; Patrizia Cinque (moglie di Marco Mariano) sei anni; Eduardo de Crescenzo, 6.8 anni; Annamaria Dresda, sei anni; Antonio Esposito, sei anni 416 bis; Antonio Festa, due anni; Umberto Frattini, dieci anni; Luisa Gaetano, sei anni; Costanzo Marrelli, sei anni;

Fabio Mariano (figlio di Ciro), sei anni; Marco Mariano (figlio di Ciro) sei anni; Raffaele Mariano, (figli di Ciro) sei anni; Raffaele Mariano, otto anni (figlio di Ciro); Salvatore Mariano (figlio di Ciro), sei anni; Armando Perrella, sei anni e quattro mesi; Maria Quinzio, sei anni; Antonio Masiello, sei anni e quattro mesi.

fonte: Il Mattino