Calvizzano. Mobilitata l’intera città per favorire l’accesso al Talent show di Mario Migliaccio

Calvizzano. Mobilitata l’intera città per favorire l’accesso al Talent show di Mario Migliaccio

C’è tempo fino a stasera per votare il video- provino del calvizzanese Mario Migliaccio, per garantirgli l’accesso al Talent show, per aspiranti speaker che sognano di lavorare in radio. Basta cliccare (lo si può fare ogni 8 ore) al seguente link: http://www.rds.it/gioco/rds-academy-vota-provino-preferito/. Si aprirà la pagina di Rds Academy, al video di Migliaccio bisogna cliccare su mi piace. Le selezioni per il programma TV che sarà trasmesso su Sky sono tuttora aperte. La trasmissione TV avrà la formula di un talent show che vedrà in gara 8 concorrenti, aspiranti artisti / speaker radiofonici, che, sotto la guida di 3 coach, si sfideranno per vincere un contratto di lavoro in RDS. RDS Academy si girerà a Roma (Via Pier Ruggero Piccio, 55), presso la sede di Radio Dimensione Suono, e sarà articolato in 9 puntate, che saranno trasmesse, indicativamente, a partire dal 6 giugno 2016, di cui 2 di casting televisivo, 6 di lezioni e prove a eliminazione, e 1 finale, oltre a 16 filler dedicati alle audizioni dal vivo dei candidati e alla presentazione di ciascun concorrente.

Mario Migliaccio è sempre stato al primo posto, poi, dopo un ulteriore prolungamento della durata delle votazioni, è stranamente passato al secondo posto. Ma chi è Mario Migliaccio? E’ un ventiquattrenne attore e DJ. Ha stoffa da vendere e soprattutto le idee chiare. Chi l’ha visto recitare assicura che ha tutte le qualità per poter aspirare a una brillante carriera artistica. La sua formazione  inizia nel 2001, quando aveva appena 10 anni, presso il laboratorio teatrale dell’elementare Diaz, poi prosegue alla Media Polo per altri due anni. I suoi primi maestri, intraviste in lui ottime doti recitative, consigliano i suoi genitori (Ivano, funzionario alla Regione, ex assessore e consigliere comunale a Calvizzano, mentre sua madre, Anna Giglio, insegna all’elementare Diaz ed è considerata una brava maestra) di farlo continuare ad apprendere la tecnica del teatro. Così, nel 2008, Mario frequenta l’accademia di recitazione al Teatro Diana, poi partecipa, per diversi anni, a vari corsi di recitazione cinematografica, a un workshop di recitazione e regia a Salerno, e al laboratorio “Komicamente”, diretto dal noto cabarettista Michele Caputo. Nel frattempo Mario trova pure il tempo per laurearsi in “Scienze della Comunicazione”. E’ un valente speaker radiofonico: ha lavorato per diversi anni in radio sia nelle funzioni di assistente che di protagonista. Al suo attivo ha pure esperienze cinematografiche, avendo svolto il ruolo di attore in quattro cortometraggi.

Di Domenico Rosiello

 

Diamogli forza tutti, cliccando su “Mi piace”.