Calvizzano, avviata la procedura per l’esternalizzazione dei Tributi comunali: la prima di una lunga serie

Calvizzano, avviata la procedura per l’esternalizzazione dei Tributi comunali: la prima di una lunga serie

Calvizzano. Dopo la ratifica in Consiglio comunale (seduta dell’11 ottobre 2015) delle esternalizzazioni di diversi servizi comunali, l’esecutivo Salatiello approva l’atto d’indirizzo, di quella dei tributi comunali. Praticamente prende il via la prima privatizzazione della nuova era Salatiello. Adesso spetta al responsabile del servizio Economico-finanziario, rag. Salvatore Sabatino, adottare tutti gli atti gestionali per l’espletamento della gara pubblica. Al gestore privato che si aggiudicherà l’appalto, toccherà svolgere tutta una serie di compiti che vanno dalla predisposizione degli elenchi dei contribuenti che non hanno provveduto al pagamento dei tributi, fino alla riscossione coattiva entro i termini di legge, avendo riguardo ai tempi di notifica delle ingiunzioni di pagamento. Oltre alle attività di front office (interazione con l’utente) e di back office (attività di sportello), il gestore esterno fungerà anche da call center per la parte riguardante la rateizzazione delle entrate comunali.

Attualmente, sono affidati all’esterno i seguenti servizi: idrico (alla Idro-Tech), ciclo integrato rifiuti (alla L.R.S.), tesoreria (alla Geset), trasporto disabili (Cogit), manutenzione hardware e software (alla Interdata), refezione scolastica (alla SMR).

di Mimmo Rosiello