Caivano, l’ombra della vendetta sulla compagna del presunto assassino-pedofilo

Caivano, l’ombra della vendetta sulla compagna del presunto assassino-pedofilo

Caivano. L’ombra della vendetta dopo l’arresto del presunto assassino della piccola Fortuna Loffredo, la bimba del Parco Verde di Caivano morta dopo essere finita in una rete di pedofili. Dopo l’arresto di questa mattina per violenza sessuale e omicidio (LEGGI), ignoti infatti in via Santa Barbara – come riporta ilgiornaledicaivano.it – hanno cercato di dare fuoco alla casa della convivente del presunto assassino.

Grazie anche all’arrivo di una pattuglia dei carabinieri della tenenza di Caivano il raid è fallito. Ora si indaga sui presunti responsabili.