Bufera a Qualiano, indagati per voto di scambio il sindaco De Luca e altre otto persone

Bufera a Qualiano, indagati per voto di scambio il sindaco De Luca e altre otto persone

E’ indagato per voto di scambio il sindaco di Qualiano Ludovico De Luca. Con lui, iscritti nel registro degli indagati, altre otto persone. Le indagini effettuate dai carabinieri della Stazione di Qualiano si riferiscono alle elezioni amministrative del 2013 quando De Luca vinse le elezioni.

Secondo l’accusa pare che i soggetti indagati per ottenere voti promettevano e offrivano generi alimentari e denaro contante agli elettori. Una vera e propria bufera che coinvolge l’amministrazione qualianese a pochi mesi dalla fine della sua consiliatura.

Adesso sarà il gip a decidere se rinviare gli indagati a giudizio o se, invece, chiedere l’archiviazione della loro posizione. “Sono ormai quattro anni che va avanti questa storia – ha dichiarato la fascia tricolore -. Io non c’entro nulla. Sono gli altri che hanno fatto queste cose non di certo io. Respingo tutte le accuse al mittente e mi rimetto alla giustizia. Sono cosciente di non aver fatto assolutamente nulla di male e vado come sempre avanti per la mia strada. Non mi interessa nulla di questa cosa io continuo a fare il sindaco”.