Brandiva un’ascia contro un altro uomo: arrestato

Brandiva un’ascia contro un altro uomo: arrestato

Poco dopo le 12.00 di oggi, sempre i poliziotti del Commissariato Vasto – Arenaccia, hanno sorpreso un 23enne profugo africano, sempre in Via Milano questa volta, era intento a consegnare delle dosi di sostanza stupefacente ad un giovane che gli aveva appena consegnato dei soldi. I poliziotti, hanno notato “il richiedente asilo” mentre prelevava un pacchetto di sigarette posto dietro ad una ruota di un’auto in sosta e contestualmente ne prelevava dall’interno una dose di hascisc da consegnare all’acquirente.

L’uomo è stato, con non poca difficoltà bloccato ed arrestato, per il reato di spaccio di sostanza stupefacente.Il 23enne aveva in dosso la somma di 60€, mentre nel pacchetto di sigarette, i poliziotti, hanno rinvenuto e sequestrato altre 4 dosi di hascisc ed una dose di eroina.

 

Il 23enne era stato denunciato lunedì pomeriggio, in quanto, brandendo un’ascia minacciava un senegalese. Il giovane alla vista dei poliziotti si era dato alla fuga e con ancora l’ascia tra le mani si era rifugiato all’interno di un internet point generando panico tra passanti e clienti.  Raggiunto, disarmato e bloccato, il giovane, privo di qualsiasi documento di identificazione, era stato condotto presso gli uffici del Commissariato. In seguito ai primi accertamenti era stato successivamente scoperto che si trattava di un profugo del Gambia con regolare permesso di soggiorno provvisorio ed in attesa dell’esame della propria richiesta di asilo politico.

Lo straniero è stato pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di minacce aggravate e porto di oggetti atti ad offendere e subito rimesso in libertà. L’ascia è stata posta sotto sequestro. La vittima è stata invece identificata. Si tratta di un 24enne senegalese, domiciliato a Napoli ed irregolare in quanto in possesso di un permesso di soggiorno scaduto nel 2015. Anche lui è stato denunciato ed invitato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura.