Boss delle Cerimonie, alla Sonrisa uno strano fenomeno dopo la morte

Boss delle Cerimonie, alla Sonrisa uno strano fenomeno dopo la morte

La morte di Antonio Polese, noto come Boss delle Cerimonie, ha gettato tutti nello sconforto. Sotto choc tutti i camerieri e gli inservienti de La Sonrisa, lo storico castello dove si celebrano tutt’oggi tantissimi matrimoni, diventato celebre grazie al programma di Real Time. E della sua morte sembra essersene accorto anche il locale, con uno strano fenomeno paranormale che ha scosso ancor di più i familiari del boss.

Il caposala del ristorante, Davide Gaetano, come riporta il Corrierino, ha raccontato gli attimi successivi alla morte del boss delle cerimonie. “Don Antonio – dice Davide – era a casa sua e lì è stata allestita la camera ardente. La Sonrisa l’ha creata lui. E’ come se fosse suo figlio, ma ancora di più il salone reale. Ad un certo punto, mi hanno raccontato che le mattonelle della stanza in cui era stata allestita la camera ardente si sono letteralmente alzate e crepate. Le mattonelle cadevano dalla bara alla porta di uscita come se stesso indicando il salone reale”. 

“La famiglia ci tiene molto alla sicurezza, per questo motivo il fatto è insolito. Un fenomeno paranormale – continua -. In cuor mio è come se Don Antonio avesse voluto farci capire che sarebbe voluto andare nel salone reale. E noi l’abbiamo accontentato. Infatti, la bara è stata immediatamente spostata”.

LEGGI ANCHE:

DA MACELLAIO A STAR DELLA TV, LA STORIA DEL BOSS

LA SONRISA,ECCO IL DESTINO DEL CASTELLO