Bomba d’acqua e grandine su tutto il napoletano e l’agro aversano

Bomba d’acqua e grandine su tutto il napoletano e l’agro aversano

Un vero e proprio nubifragio si è abbattuto in questi minuti su Napoli, la provincia nord, il vesuviano e tutto l’agro aversano. L’area a nord e sud del capoluogo è stata travolta da una bomba d’acqua, con violente raffiche di vento, che ha svegliato migliaia di persone trascinandole fuori dal letto.

A preoccupare di più una violenta grandinata. Chicchi grandi quanto una mano sono piovuti sui tetti e sulle strade, abattendo antenne, auto in sosta, alberi e infrangendo finestre. Ancora incerta la stima dei danni. Diverse le abitazioni allagate e i tetti scoperchiati. Le precipitazioni violente dovrebbero proseguire fino alle prime ore del mattino.

Le arterie principali di collegamento, intanto, sono completamente allagate e invase da rami spezzati e cartelloni divelti. Le prime informazioni ci parlano di circumvallazione esterna, Tangenziale e Asse Mediano interessate da veri e propri torrenti d’acqua. Via Recca a Marano è sprofondata sotto il peso della pioggia. Disagi alla circolazione e visibilità ridotta.

LE FOTO DEI LETTORI: 

IMG_0905

Napoli

 

IMG_0900

Via Atellana, Aversa

IMG_0903

Marano

IMG_0904

Aversa

IMG_0901

Villaricca

IMG_0902