Bloccato all’aeroporto, quando gli agenti gli chiedono i documenti ecco la sua reazione

Bloccato all’aeroporto, quando gli agenti gli chiedono i documenti ecco la sua reazione

Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno arrestato il 31enne senza fissa dimora cittadino del Ghana Kwadwo Agyei ritenuto responsabile dei reati di resistenza e lesione a pubblico ufficiale.

Lo straniero è stato sorpreso mentre tentava di scavalcare la recinzione che separa il piazzale dell’Agenzia delle Dogane dal piazzale degli aeromobili dell’Aeroporto di Capodichino.

Alla richiesta dei poliziotti su cosa stesse facendo, l’uomo ha risposto che voleva raggiungere gli aerei per potersene tornare a casa. Ma quando uno degli agenti gli ha chiesto i documenti ha reagito con violenza tentando di colpirlo con un pugno per poi darsi alla fuga.

Grazie all’ausilio di altri poliziotti, l’uomo è stato comunque raggiunto e con grosse difficoltà bloccato ed arrestato.

Il cittadino ghanese era entrato in Italia nel 2007 ed aveva successivamente utilizzato la normativa sull’emersione dal lavoro in nero regolarizzandosi come badante, ma nell’ottobre dell’anno scorso il permesso di soggiorno per lavoro subordinato che era riuscito ad ottenere gli era scaduto senza poterlo rinnovare risultato quindi irregolare sul territorio dello Stato Italiano.

In giornata verrà giudicato con rito direttissimo.