Blitz nel fortino del rione Traiano, sequestro di armi e droga

Blitz nel fortino del rione Traiano, sequestro di armi e droga

Blitz nel rione Traiano dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli, della locale stazione e del reggimento campania per un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona compresa tra viale Traiano e  via Romolo e Remo, area ove gli affari illeciti sono ritenuti sotto il controllo del clan “Petrone-Puccinelli”.

Dopo aver messo sotto controllo le vie di accesso e di deflusso dall’area i militari hanno eseguito numerose perquisizioni personali e domiciliari a carico di affiliati al clan e di pregiudicati per reati di altro genere. Nascoste ma a portata di mano in pertinenze condominiali dei blocchi di edilizia popolare sono state sequestrate 3 pistole cariche e pronte all’uso.

Si tratta di un revolver calibro 38 con tamburo carico e di 2 pistole semiautomatiche, una 7,65 e una calibro 9 entrambe con colpo in canna e caricatore pieno. Erano insieme a 53 cartucce per semiautomatica di altro calibro e a centinaia di dosi di cocaina, per un totale di 134 grammi, trovata sia in panetti che in dosi già pronte per lo spaccio al dettaglio. Sequestrate anche un centinaio di stecchette di hashish, per un peso totale di 86 grammi.

Per quanto riguarda lo spaccio, arrestato in flagranza Marco Principe, un 34enne del luogo già noto alle forze dell’ordine bloccato dopo aver spacciato varie dosi di cocaina a giovani del luogo (attività che era stata monitorata a distanza). Tutti i suoi “clienti” di ieri sera sono stati identificati e segnalati alla prefettura quali assuntori di droga.