Blitz dei carabinieri nelle case popolari, sequestrate droga e armi. VIDEO

Blitz dei carabinieri nelle case popolari, sequestrate droga e armi. VIDEO

 

Castello di Cisterna. Blitz dei carabinieri del nucleo investigativo di napoli nel rione cisternina di Castello di Cisterna, un insediamento di edilizia popolare nell’hinterland a nord del capoluogo campano.

Nel contesto operativo sono state effettuate perquisizioni che hanno portato al rinvenimento e sequestro di 2 pistole a tamburo, una calibro 38 e una 357 magnum, trovate cariche e nascoste, ma in zone “a portata di mano”.

La più potente, insieme a 16 cartucce, era in una nicchia ricavata nel vano ascensore di un condominio del rione, l’altra con il tamburo carico, era sotterrata in uno scantinato avvolta da tovaglioli e da una busta di plastica. Insieme ai colleghi del luogo gli investigatori della “Pastrengo” hanno arrestato Antonio Borzachiello, un 39enne incensurato che nel garage pertinenza della sua abitazione nascondeva 55 grammi di cocaina in dosi.
Sempre in zone condominiali sono state rinvenute e sequestrate numerose dosi di crack, confezioni di marijuana e stecche di hashish, nascoste in attesa dello smercio al dettaglio sulle “piazze di spaccio”.
Le armi sono state inviate al racis di Roma per esami tecnici: si vuole accertare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o intimidazione commessi per il controllo degli affari illeciti, in particolare alcune stese e il ferimento di un personaggio di spicco della criminalità locale.