Blitz contro le lucciole sull’Appia, controllati 30 veicoli. In manette prostituta 32enne

Blitz contro le lucciole sull’Appia, controllati 30 veicoli. In manette prostituta 32enne

Provincia. Blitz contro la prostituzione nel casertano. I Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno eseguito un servizio di controllo del territorio mirato alla prevenzione e repressione del fenomeno della prostituzione sulla pubblica, svolto principalmente nel Comune di San Tammaro, lungo la SS 7 bis, la via Appia che collega Aversa, Teverola e Santa Maria Capua Vetere.

Durante il servizio sono state sottoposte a fermo di identificazione una decina di cittadine straniere esercenti il meretricio. In particolare, a seguito degli accertamenti, sono state avviate 6 proposte per foglio di via obbligatorio, elevata una sanzione amministrativa in base all’ordinanza sindacale di quel comune nei confronti di un cliente, controllati 30 veicoli e 46 persone, accertate 16 violazioni al Codice della Strada.

Inoltre i militari operanti traevano in arresto in flagranza di reato d’immigrazione clandestina la cittadina albanese Hida Reja, cl. 84, domiciliata in Casaluce. Infatti, all’atto del controllo di identificazione della straniera, i militari hanno appurato che la donna, già espulsa con provvedimento dell’ufficio immigrazione della Questura di Caserta in data 31 ottobre 2011 mediante accompagnamento alla frontiera, risultava essere illecitamente rientrata nel territorio italiano senza la prevista autorizzazione. L’arrestata è stata tradotta presso la propria abitazione sita in Parete in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.