Blitz alle Case Nuove, arrestate Patrizia e Ida Giordano

Blitz alle Case Nuove, arrestate Patrizia e Ida Giordano

Napoli. Due sorelle di 57 e 63 anni, Patrizia e Ida Giordano, sono state arrestate, stamane, dalla Polizia di Stato, perché responsabili, in concorso tra loro, di detenzione di sostanza stupefacente.

Le due donne, già arrestate per analogo reato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” lo scorso mese di ottobre, nel gennaio di quest’anno, avevano beneficiato della misura dell’obbligo di presentazione quotidiano alla P.G., in sostituzione degli arresti domiciliari.

Sono stati gli stessi agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” che, nell’ambito di uno specifico servizio volto al contrasto delle “piazze di spaccio”,  nella zona delle Case Nuove, hanno fatto irruzione all’interno di un cosiddetto “basso”, a sorprendere le due donne.

La 63enne, accortasi della presenza della Polizia, è riuscita a disfarsi di alcune dosi di “cocaina” buttandole nel wc. I poliziotti, però, sono riusciti a recuperare un bilancino di precisione, la somma di € 250, suddivisa in banconote di vario taglio ed una bustina in cellophane contenente cocaina.

Le due sorelle sono state arrestate e, sottoposte al regime degli arresti domiciliari, in attesa d’essere giudicate, domani, con rito per direttissima.