Blitz al Rione Traiano, smantellata la roccaforte del ras Francesco Festinese

Blitz al Rione Traiano, smantellata la roccaforte del ras Francesco Festinese

Napoli. Durante i servizi di controllo del territorio attuati dalla Polizia di Stato Polizia,  stigmatizzati dell’operazione “Alto Impatto” per la recrudescenza di episodi criminosi nel rione Traiano, nella giornata di ieri, agenti del Commissariato San Paolo,  del Reparto di Prevenzione Crimine Campania , di unità cinofile antidroga della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza nonché agenti della Squadra Mobile, in Viale Traiano, all’altezza del civico 289, dove si riteneva che insistesse una piazza di spaccio, hanno effettuato un’accurata perquisizione bonificando scale e sotto scale nonché i giardinetti attigui.

I poliziotti, inoltre, hanno fatto irruzione nella piazza di spaccio riconducibile al  pluripregiudicato Festinse Francesco, affiliato al clan Petrone, individuata sempre in viale Traiano al civico 311 la quale era a considerarsi una roccaforte, protetta da numerosi cancelli e porte blindate, da sentinelle  appiedate e munite di moto, appostate su tuti gli angoli delle strade attigue, nonché vigilata da una vera sala operativa posta sull’attico dello stabile, che controllava numerose telecamere. Pertanto hanno rimosso 3 cancelli di ferro, effettuate 2 perquisizioni,, sequestrate 17 microtelecamere, con non poca difficoltà attesa la posizione in cui erano allocate, 1 televisore , 1 impianto DVR, 2 sistemi di commutazione con relativi telecomandi ed 1 bilancino di precisione.