Blatte in città, arrivano quelle che cadono in testa. Ecco perché

Blatte in città, arrivano quelle che cadono in testa. Ecco perché

Napoli. E’ allarme blatte nel capoluogo. Con l’esplosione delle temperature e dell’afa, i fastidiosi insetti risalgono in superficie dai tombini ed invadono parcheggi, case, box auto e strade cittadine. In molti si si sono ritrovati i “mostri” rossi attaccati ai capelli, urlando e scappando per il terrore.

Pare infatti che questi scarafaggi attraversino la fase di riproduzione nel mese di giugno. Le loro ali crescono all’inizio dell’estate e consentono alle blatte di spiccare il volo e di accoppiarsi.

Un fenomeno che sta diventando sempre più frequente per le strade del capoluogo campano e che può essere molto pericoloso in quanto gli animaletti sono portatori di diverse patologie anche gravi.

Gli esperti suggeriscono di tappare gli scarichi dell’acqua la sera e pulire bene i tubi almeno una volta a settimana, visto che le blatte risalgono proprio dagli scarichi e dalle fognature. Utile è gettare anche creolina lungo i tombini e davanti alle proprie attività commerciali.

LEGGI ANCHE: RIMEDI EFFICACI CONTRO LE BLATTE