Black Friday da Sisley, Benetton, Intimissimi, Pinko e Cisalfa: tutte le offerte

Black Friday da Sisley, Benetton, Intimissimi, Pinko e Cisalfa: tutte le offerte

Tantissimi sconti in occasione del Black Friday 2016 anche in casa Benetton, Sisley, Pinko e Cisalfa. Le note catene di abbigliamento aderiscono infatti alla promozione del 25 novembre, che in alcuni casi prosegue anche per tutto il resto della settimana. Vediamo nel dettaglio tutte le offerte.

BLACK FRIDAY 2016 BENETTON

Benetton propone il 30 per cento di sconto su tutti i prodotti per la giornata di oggi. Sconto che sarà valido per tutta la collezione autunno/inverno in occasione Black Friday 2016. Ad annunciarlo la stessa casa di abbigliamento sul suo sito ufficiale. Per accedere agli sconti è necessario presentarsi col codice sconto black2016.

BLACK FRIDAY 2016 SISLEY

Non è da meno la Sisley, che pure aderisce al Black Friday 2016. la nota catena dell’abbigliamento propone uno sconto del 30 % su tutta la collezione autunno-inverno in ciascuno dei suoi punti vendita. Non solo però per oggi, ma anche per domani e dopodomani. “Tre giorni di sconti dal 25 al 27 novembre del 30 % su tutta la collezione AI 2016“, si legge sulla pagina ufficiale Facebook di Sisley.

BLACK FRIDAY 2016 CISALFA

Anche la catena di abbigliamento sportivo Cisalfa aderisce al Black Friday 2016. Dal 23 al 30 novembre negli store Cisalfa e online ci sono sonti fino al 50% su abbigliamento e scarpe per lo Sport e per la città.

BLACK FRIDAY 2016 PINKO

Per le donne, invece, buone opportunità da Pinko, che propone prezzi scontati  fino al 40 % per i capi aquistati su Amazon con spedizione gratuita.

BLACK FRIDAY 2016 INTIMISSIMI

Fra le offerte del venerdì degli sconti, non poteva certo mancare il Black Friday Intimissimi con sconti del 30% su una selezione di capi selezionati. L’offerta sarà valida esclusivamente fino al 27 Novembre 2016 e fra i capi Intimissimi che potrai acquistare con lo sconto non mancano le maglie, le canotte, i cardigan, le giacche e gli abiti. C’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

Facebook