Biodigestore a Giugliano, M5S: “Ennesimo scempio”. Poziello invia i controlli

Biodigestore a Giugliano, M5S: “Ennesimo scempio”. Poziello invia i controlli

“A Giugliano sta per consumarsi l’ennesimo scempio. Il movimento 5 stelle di Giugliano, a seguito di un accesso agli atti, ha appurato che stanno per entrare in funzione almeno 2 (forse 3, ma siamo in attesa di un ricorso) impianti di trattamento rifiuti. Il primo impianto è gestito da un privato (Soc. Castaldo) e il secondo sarà attivo con l’ampliamento dello STIR di Giugliano.” Lo afferma Nicola Palma, consigliere comunale M5S.

“Le problematiche sollevate sono molteplici – prosegue l’esponente pentastellato – e seguiranno altri post e video in cui proveremo nel migliore dei modi a spiegare perchè Giugliano non merita altri impianti di trattamento di rifiuti. Giugliano ha già subito troppo e qualsiasi cosa verrà fatta sul nostro territorio che non porti ad una riqualificazione non sarà ben vista dal sottoscritto e dal Movimento Cinque Stelle.”

“Nel frattempo – sottolinea Palma – abbiamo già provveduto a protocollare una richiesta di “compostaggio di quartiere”, che potrebbe essere sicuramente una valida alternativa ai maxi-impianti che si stanno per attivare per il trattamento di rifiuti. Il Sindaco, inutile dirlo, potrebbe intervenire ma non lo fa. Probabilmente lui e qualche consigliere di maggioranza proverà anche a dirci che non sono un problema. Seguiranno aggiornamenti, ma state attenti, il nostro territorio è sempre in pericolo e bisogna tenere gli occhi aperti sempre.”

Le risposta del sindaco Antonio Poziello è arrivata poco dopo. “In merito all’impianto di produzione di biogas all’interno dell’Area Asi di Giugliano, ho dato mandato ad Arpac, Asl, Polizia Municipale e Settore ambiente di attivare tutti i controlli necessari a verificare il rispetto delle autorizzazioni ricevute dalla Regione e delle normative ambientali. – dice il primo cittadino giuglianese – Vigileremo sull’impianto, verificheremo che rispetti tutte le norme. Laddove dovessero esserci inadempienze o violazioni adotteremo i provvedimenti del caso. Senza sconti.”