Bimba nera nata da mamma bianca a Caserta, svelato il mistero

Bimba nera nata da mamma bianca a Caserta, svelato il mistero

Caserta. Sembra sia stato risolto il “giallo” della bimba di colore nata a Casagiove da genitori bianchi (LEGGI QUI). La “scoperta” fece imbestialire in sala parto il marito della donna, che sfasciò le vetrate costringendo le forze dell’ordine a intervenire. A quanto pare, però, il caso è stato chiarito grazie alla trasmissione radiofonica di Gianni Simeoli, “la Radiazza”.

Come riporta vesuviolive.it, all’origine del caso ci sarebbe uno scambio di provette. Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ha raccontato che la coppia, bbia fatto ricorso all’inseminazione artificiale non potendo avere figli. Pare si sia trattato di un errore del ginecologo che avrebbe scambiato le provette. Alla donna casertana sembra sia stato impiantato il seme non del marito ma di un uomo di colore.

“Un errore grave quello che è capitato, – dichiara Francesco Emilio Borrelli – che probabilmente rovinerà la vita di questa coppia. Ha scambiato le provette e inseminato la donna col seme di un donatore di colore“.

LEGGI ANCHE:

Moglie partorisce bimba di colore. Il marito sfascia la sala parto