Bimba ferita a colpi di pistola, arrestati i genitori

Bimba ferita a colpi di pistola, arrestati i genitori

Caserta. In manette i genitori della bimba colpita dal proiettile l’altro ieri nei pressi del cimitero di Vitulazio. Nel corso della mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE) e quelli della Compagnia di Capua (CE) hanno dato esecuzione al mandato d’arresto europeo emesso dall’Autorità giudiziaria tedesca nei confronti di Giallaurito Enrico, cl. 1995, e De Crescenzo Luisa, cl. 1990, entrambi residenti in Germania e domiciliati in Capua (CE), ritenuti responsabili di furto, frode in commercio e falso documentale, commessi proprio in Germania lo scorso aprile.

Gli arrestati sono i genitori della bambina di 3 anni che l’8 agosto scorso è stata vittima, nei pressi del cimitero di Vitulazio (CE), del ferimento da arma da fuoco. Fatti per i quali gli stessi Carabinieri, coordinati dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, stanno ancora indagando. Gli stessi sono stati accompagnati, rispettivamente, presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere ed il carcere di Pozzuoli (NA).

Le loro attività tedesche, – riferisce Il Mattino – insieme ai precedenti per spaccio di Gianlaurito, potrebbero avere armato la mano del commando che, nella notte tra domenica e lunedì, a Vitulazio, ha aperto il fuoco contro l’auto della coppia, ferendo la piccola. Per il raid è stato fermato il 32enne Biagio Capasso.