Bimba di Melito ferita in sparatoria a Napoli, parla il sindaco Carpentieri

Bimba di Melito ferita in sparatoria a Napoli, parla il sindaco Carpentieri

Melito. Arriva anche la dichiarazione del primo cittadino Carpentieri dopo la sparatoria avvenuta ieri a Forcella nella quale sono rimasti feriti 3 senegalesi ed una bambina di 10 anni di Melito. “Esprimo sdegno e preoccupazione per l’ennesimo fatto di sangue che nella giornata di ieri ha sconvolto la città di Napoli e, nel contempo, manifesto piena vicinanza e solidarietà a chi ne è stato vittima incolpevole, in particolare la nostra giovanissima concittadina Martina” – dichiara  Venanzio Carpentieri, sindaco di Melito e segretario metropolitano del PD di Napoli.

“Il rischio di una nuova escalation di violenza che potrebbe scatenarsi sui nostri territori ci atterrisce e pertanto auspichiamo un significativo innalzamento del livello di attenzione sulle dinamiche criminali nel capoluogo. Ci auguriamo che l’intensificazione dei controlli consenta di assicurare alla giustizia i responsabili dell’ennesimo fatto di sangue e di garantire il diritto alla sicurezza individuale e collettiva”.

La piccola subito dopo il ferimento è stata trasferita all’ospedale Santobono ed operata. Presto potrebbe ritornare a casa.