Belotti e la “gobba” alla schiena. Soffre di cifosi? Ecco la verità

Belotti e la “gobba” alla schiena. Soffre di cifosi? Ecco la verità

Andrea Belotti, l’attuale capocannoniere della seria A, soffre di problemi alla schiena? Il giovane talento in odore di Milan e nazionale ha insospettito tantissimi tifosi del Torino e non per quella “gobba” che si intravede dietro le spalle, sotto la maglia granata. Di certo non è un effetto ottico. Anche se non ci sono conferme ufficiali, pare che Belotti soffra leggermente di cifosi.

Ma cos’è la cifosi? Come riporta Wikipedia, è una curvatura fisiologica dorsale della colonna vertebrale, con concavità anteriore intesa in senso antero-posteriore ed è pertanto visibile di profilo. Quando l’angolo della cifosi supera i 45° si parla di ipercifosi, dorso curvo o, nel linguaggio popolare, di gobba. Ne soffrirebbe anche Belotti, in maniera leggera, tale comunque da non compromettere le sue ottime prestazioni.

Andrea Belotti è nato a Calcinate il 20 dicembre 1993. E’ considerato uno dei talenti emergenti del calcio italiano, è soprannominato Il Gallo, nomignolo proveniente dal cognome di un suo caro amico d’infanzia che per gioco gli ha suggerito di esultare a ogni gol segnato mimando una cresta con la mano aperta sulla fronte.

Ha esordito nell’Albinoleffe per poi passare al Palermo per 500mila euro nel 2013. Nell’estate del 2015 è passato al Torino per 7, 5 milioni di euro a titolo definitivo. Con la sua prima tipletta in serie A nella stagione 2016-2017 conquista la maglia della nazionale, reduce già da diverse presenze nell’Under-19 e Under-20 e Under-21.