Beccata in flagrante banda di “topi d’appartamento”: erano tre rumeni. Ecco cosa gli hanno trovato addosso

Beccata in flagrante banda di “topi d’appartamento”: erano tre rumeni. Ecco cosa gli hanno trovato addosso

I Carabinieri della stazione di Grazzanise (CE), nell’ambito dei servizi di contrasto ai fenomeni d’illegalità diffusa svolti in quel centro, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato, porto abusivo di coltelli e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, tre cittadini rumeni domiciliati in Aversa (CE).

 

Nella circostanza, i militari dell’Arma, a seguito di una segnalazione giunta da parte di alcuni cittadini, sono intervenuti presso l’azienda agricola sita in via delle Pietre, dove hanno sorpreso i rumeni intenti a caricare varie attrezzature agricole a bordo di un furgone. Nel corso dell’immediata perquisizione, i deferiti sono stati trovati in possesso di attrezzi ed arnesi atti allo scasso, tra cui martelli, cacciaviti, tenaglie, pinze, picconi, chiavi di varie misure e torce elettriche, nonché 3 coltelli con lama seghettata ed uno del tipo a serramanico. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita all’avente diritto. Nei confronti dei tre rumeni denunciati sono state altresì avviate le procedure per il foglio di via.