Avellino, Francesco Trasi muore schiacciato da un pannello in cemento

Avellino, Francesco Trasi muore schiacciato da un pannello in cemento

Ancora incidenti sul lavoro. Questa volta si è verificato ad Avellino. Un operaio è morto schiacciato da un pannello in cemento. La terribile vicenda è accaduta all’interno di una fabbrica di Torre Le Nocelle, specializzata nella realizzazione di cabine elettriche prefabbricate.

A perdere la vita Francesco Trasi, 31enne di Solofra. Stando ad una prima ricostruzione degli inquirenti, l’operaio stava scaricando i pannelli in cemento con una gru ma uno di questi si è staccato, finendo proprio sull’operaio. Inutile ogni tentativo di soccorso, il 31enne è morto sul colpo. Non c’è stato nulla da fare per salvarlo.

L’azienda inoltre è stata sequestrata e successivamente è stata aperta un’inchiesta dal procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo, per valutare le misure di sicurezza della fabbrica.