Atti vandalici e furti, allarme nel parcheggio dell’ospedale San Giuliano

Atti vandalici e furti, allarme nel parcheggio dell’ospedale San Giuliano

Giugliano. Atti vandalici e tentativi di furto. E’ allarme nel parcheggio per dipendenti dell’ospedale San Giuliano di Giugliano. Per i lavoratori del nosocomio giuglianese, infatti, da alcuni mesi è diventato un vero e proprio incubo lasciare le vetture in quello spazio. Una volta terminato il turno, in molti si ritrovano spesso con le ruote bucate ed impossibilitati dunque a ritornare a casa con la vettura. Non è ancora chiaro il motivo di questo triste fenomeno e se ad agire sia un’unica banda.

Ma non è finita qui. Capita infatti pure di trovare segni di effrazione vicino alle automobili anche se fino ad ora i ladri non sarebbero risusciti ancora a mettere a segno nessun colpo. I dipendenti, dunque, ora sono esasperati. A denunciarlo sono i rappresentati locali del sindacato Uil: il coordinatore per l’Asl Na 2 Nord, Ciro Chietti, e il responsabile Uil Giugliano, Salvatore Poziello. L’area è infatti sprovvista di vigilanza. I vigilantes si trovano solo all’ingresso del pronto soccorso, mentre il parcheggio alle spalle è senza alcun controllo.

“In queste ore chiederemo un incontro con il direttore sanitario Punzo per discutere della problematica. – affermano Poziello e Chietti della Uil – La dottoressa è sempre disponibile e speriamo che anche questa volta sia disposta a migliorare le sorti del nosocomio giuglianese. Una soluzione potrebbe essere quella di dotare l’area di un impianto di videosorveglianza”.

Con le telecamere, forse, si potrebbe riuscire ad identificare i balordi ed a far sentire più sicuri i dipendenti dell’ospedale di via Basile che già lavorano in condizioni non certo ottimali.

Facebook