Attenzione non aprite questo link se vi arriva su Whatspp

Attenzione non aprite questo link se vi arriva su Whatspp

Il cavallo di troia è un messaggio inviato a catena dai contatti che aprono il link ‘contagiato’ contenuto all’interno del corpo del testo. L’utente è invogliato a cliccare poichè vengono sfruttate delle frasi allettanti, che incuriosiscono. Cliccando, poi, il virus viene scaricato sul dispositivo.  
“Bellissime le nuove emoticon animate di WhatsApp” recita il messaggio. “Le hai viste?”. Questo è solo uno degli esempi di ‘messaggio-truffa’ che vengono diffusi su WhatsApp e questo metodo rappresenta uno dei più popolari per infettare i dispositivi con i malware.