Attenzione a restare fermi con l’aria climatizzata. Vi può succedere questo

Attenzione a restare fermi con l’aria climatizzata. Vi può succedere questo

Napoli. Attenzione a lasciare il climatizzatore acceso mentre si è fermi con la propria auto. Come ricorda ‘Studio Cataldi’, con l’articolo 157 del Codice della Strada introdotto nel 2007, viene sancito “il divieto di tenere il motore acceso durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo”. Per i trasgressori è prevista un’ammenda tra 218 e 435 euro.

Il divieto, come chiarito in una circolare del Ministero dell’Interno, si intende “limitato alla sosta del veicolo e non più anche alla fermata del veicolo”. Ciò significa che, chi ha intenzione di godere dell’aria condizionata a motore fermo, rischia di incorrere in una salata contravvenzione, a meno che non si tratti di una fermata breve. Lo stesso discorso e la stessa sanzione è valida anche per l’utilizzo dell’impianto di riscaldamento durante l’inverno.

Non deve essere stata considerata una “breve fermata” quella di un ragazzo della provincia di Como, che l’estate scorsa ha ricevuto dalla polizia locale una multa di 218 euro per essersi fermato a margine della carreggiata con motore e aria condizionata accesa per fare qualche telefonata.