“Attenti, arriva la Finanza”, così sul litorale domitio i contrabbandieri sfuggivano ai controlli

“Attenti, arriva la Finanza”, così sul litorale domitio i contrabbandieri sfuggivano ai controlli

Caserta. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, nell’ambito dei peculiari compiti di polizia economica e finanziaria, anche lo scorso fine settimana, nonostante il periodo di ferragosto, ha intensificato i controlli in tutto il territorio della Provincia, per contrastare la diffusione dei vari fenomeni illeciti a tutela della legalità e della sicurezza dei cittadini.

La Compagnia di Mondragone è stata maggiormente impegnata, tra l’altro, nel contrasto alla minuta vendita di sigarette di contrabbando sul Litorale Domizio. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro amministrativo circa 70 Kg. di tabacchi lavorati esteri detenuti per la minuta vendita da quattro cittadini di nazionalità italiana. Uno di loro, gravato da precedenti specifici, è stato deferito a piede libero alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Una nota curiosa emersa nel corso degli interventi è quella relativa al rinvenimento di un dispositivo acustico tipo wirless, che veniva utilizzato dai venditori abusivi per avvisarsi tra di loro in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

A Castel Volturno, una pattuglia della Sezione Operativa del predetto Reparto, nel corso di un controllo fiscale presso un esercizio commerciale, ha preceduto al sequestro di circa 50 Kg. di prodotti alimentari di vario genere detenuti sui bancali di vendita, scaduti da tempo e, quindi, pericolosi per gli incauti acquirenti. Nella circostanza è stata disposta la chiusura dell’attività per 20 giorni e, congiuntamente al personale della locale A.S.L., sono stati imposti al titolare i necessari lavori per il ripristino delle condizioni igieniche dei locali e delle attrezzature.