Attentato in Finlandia: fermate cinque persone. Ferita una ricercatrice italiana

Attentato in Finlandia: fermate cinque persone. Ferita una ricercatrice italiana

Questa notte la Polizia di Turku, cittadina costiera del sud della Finlandia, teatro ieri di un altro attacco terroristico, ha fermato cinque persone sospettate di essere collegate all’accoltellatore che ha seminato il panico per le vie cittadine e che, ferito, si trova ora in ospedale.

L’uomo ha colpito otto persone, uccidendone due. La Polizia non l’ha ancora interrogato. Intanto la Farnesina ha confermato che tra i feriti c’è anche Luisa Biancucci, una ricercatrice italiana, che è stata colpita ad una spalla. Il Ministero degli Esteri e l’ambasciata italiana ad Helsinki si sono subito attivati per prestarle assistenza.

Intanto secondo le autorità locali si tratta inequivocabilmente di un atto terroristico. “Puntava alle donne” – queste le parole della Polizia locale. I cinque fermati di questa notte sono tutti di origine marocchina.