Attentato a Monaco, uno dei killer: “Io sono tedesco, turchi di m…”. VIDEO

Attentato a Monaco, uno dei killer: “Io sono tedesco, turchi di m…”. VIDEO

Prima gli insulti, uno scambio di battute molto acceso, e poi gli spari. Uno dei killer dell’attacco di oggi a Monaco di Baviera parla in un dialetto del posto dal tetto del parcheggio del centro commerciale. Un’altra persona lo insulta dandogli dello “stronzo”.

L’attentatore – come riporta La Repubblica – dice “sono tedesco”, nato in Germania, in un quartiere povero e abitato da percettori di sussidio pubblico (‘Harz IV’). La discussione è molto animata. L’attentatore dice di essere stato in cura, il suo interlocutore lo insulta dicendogli che quello è il luogo dove dovrebbe stare, “in cura psichiatrica”. Secondo altri media, uno degli assalitori di Monaco ha gridato “Turchi di m***a”. La Bild aveva precedentemente citato il racconto fatto da un testimone oculare all’emittente tedesca Rtl, secondo cui l’uomo aveva gridato ‘Scheiß Ausländer’, cioè ‘Stranieri di m***a’.

La dinamica non è ancora del tutto chiara. Incerti i motivi dell’attacco: qualcuno dice di aver sentito urlare “Allah akbar” ma resta ancora viva anche la pista neonazista. Il bilancio finale dovrebbe essere di 9 vittime e circa 15 feriti. Intanto la città tedesca resta blindata ed in Germania continua la paura: “Gli assalitori sono ancora in fuga e armati. Evitate i luoghi pubblici”, fa sapere la polizia.

IL VIDEO: