Assurdo nel napoletano, viene lasciata dal fidanzato: lei si vendica così

Assurdo nel napoletano, viene lasciata dal fidanzato: lei si vendica così

Non voleva che la relazione sentimentale finisse. E per vendicarsi di quanto era accaduto, una ragazza 21enne di Ischia ha iniziato a perseguitare il suo ex. Fino a farsi arrestare con l’accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale quando è stata sorpresa a urinare sulla soglia di ingresso dell’abitazione dell’uomo. La vittima, un giovane isolano, si era già rivolto alla polizia per segnalare le ripetute condotte persecutorie della donna.

Il rifiuto alla ricomposizione aveva generato una vera e propria ossessione che aveva portato la giovane a presentarsi quasi quotidianamente sul posto di lavoro del suo ex fidanzato aggredendolo ed insultandolo. La rabbia nei confronti del ragazzo l’aveva portata addirittura a prendere di mira l’abitazione e in due occasioni vi si era anche introdotta furtivamente in piena notte ed aveva fatto pipì sulla soglia d’ingresso in segno di totale spregio. L’ultimo episodio con una vera e propria aggressione fisica.

I poliziotti l’hanno sorpresa mentre teneva per il collo il ragazzo minacciandolo. Alla vista degli agenti, invece di desistere, la 21enne è andata letteralmente in escandescenza. A questo punto è stata bloccata e condotta in commissariato dove in preda alla rabbia ha continuato ad assumere un atteggiamento aggressivo provando in più occasioni a percuotere i poliziotti presenti. La giovane donna è ai domiciliari.