Assurdo, lite tra ventenni finisce a coltellate per una donna

Assurdo, lite tra ventenni finisce a coltellate per una donna

Ancora una storia di violenza in Campania un ragazzo di soli 25 anni a ferimenti un suo coetaneo 20enne per un litigio sorto a causa di una ragazza.

I Carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 25enne, già noto alle forze dell’ordine, nell’ambito delle indagini sul ferimento di un 20enne all’alba in via Massimo D’Azeglio a Benevento. I reati ipotizzati sono tentato omicidio e lesioni aggravate. Le indagini del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Benevento hanno permesso di ricostruire le ragioni del ferimento, scaturito a seguito di una violenta lite tra la vittima e l’aggressore a causa di una questione privata legata a una donna.

Il 25enne avrebbe inferto diversi colpi con un coltello alla vittima nella regione addominale e dorsale colpendo alcuni organi vitali. Il ferito è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale «G. Rummo» di Benevento. Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno recuperato e sequestrato l’arma, un coltello da cucina con una lama appuntita e lunga circa 10 centimetri, su cui saranno effettuati i necessari rilievi tecnici. Il fermato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Benevento a disposizione della Procura.