Giugliano, far west in via Oasi. Rapinatori messi in fuga sparano in strada

Giugliano, far west in via Oasi. Rapinatori messi in fuga sparano in strada

Giugliano. L’intenzione era quella di  rubare ogni cosa ed invece gli è andata male perché il titolare del bar, esasperato, ha afferrato un bastone e li ha messi in fuga. A darsela a gambe tre banditi giunti su via Oasi Sacro Cuore a bordo di un  motorino che hanno lasciato sul posto. Nella corsa i malviventi hanno esploso anche quattro colpi di pistola per guadagnare tempo ma anche per spaventare il proprietario. Insomma il solito far west a Giugliano, su via Oasi Sacro Cuore. Sul posto è giunta la polizia del commissariato di Giugliano che sta effettuando i rilievi del caso e rilevando le impronte lasciate dai malviventi.

L’azione fulminea stamattina intorno alle 7. Nel bar c’era il titolare ed una delle lavoratrici. I malviventi arrivano spavaldi e violenti minacciando l’uomo di consegnare tutto il denaro in cassa. Ma lui non si lascia spaventare e reagisce. Afferra un bastone ed inveisce contro i tre ladri i quali, sorpresi dalla reazione,  si danno alla fuga. Insieme all’uomo anche altre persone inveiscono contro i banditi e se nasce una sorta di linciaggio pubblico. I balordi non riescono nemmeno a salire sul motorino e se la danno a gambe abbandonando il motorino lì sul posto.

Il titolare a qual punto scioccato allerta le forze dell’ordine che accorrono sul posto. L’uomo racconterà tutto ancora sotto shock. Alta l’esasperazione. L’ultima rapina lo scorso luglio. Gli agenti del commissariato intanto hanno acquisito le immagini di videosorveglianza della zona per tentare di comprendere chi fossero i tre incappucciati.