Arrestato a Mondragone giuglianese. Su di lui pendeva mandato di cattura europeo

  Gli uomini della Polizia di Stato di Caserta hanno arrestato Antonio De Matteo, 42enne, di Giugliano (NA), con precedenti di polizia, in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso su richiesta dell’Autorità Giudiziaria romena. Nella mattinata di ieri gli uomini della Sezione Polizia Stradale di Caserta – Distaccamento di Cellole, impegnati in un servizio di controllo del territorio lungo la Domitiana, in località Levagnole di Mondragone, hanno intimato l’alt ad una Fiat Panda con a bordo due uomini.

Entrambi gli occupanti della vettura sono apparsi particolarmente agitati, cosa che ha insospettito gli agenti. Dal controllo effettuato è emerso che i due uomini avevano precedenti di polizia e che su Antonio De Matteo pendeva un provvedimento di cattura europeo. Da ulteriori accertamenti presso gli Uffici di cooperazione internazionale di Polizia, si è accertato che l’uomo nel 2014 aveva venduto, ad ignari cittadini rumeni, una vettura Mercedes B200 ed una Opel Insigna i cui documenti di circolazione erano risultati falsi. Le vittime avevano versato al De Matteo decine di migliaia di euro. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.