Ariana Grande pagherà i funerali delle vittime dell’attentato a Manchester

Ariana Grande pagherà i funerali delle vittime dell’attentato a Manchester

Ariana Grande si è offerta di pagare i funerali per tutti i fan che sono tragicamente scomparsi durante l’attacco terroristico nella notte di sangue a Manchester. A rivelarlo è una fonte molto vicina a lei ed al suo staff. La cantante 23enne è scioccata e devastata da quello che è successo lunedì sera subito dopo il suo concerto, quando un kamikaze si è fatto esplodere nel foyer della Manchester Arena, uccidendo 22 persone e lasciando 12o persone ferite.

Un atto codardo e senza cuore in un luogo pieno di ragazzini festanti, molti dei quali sotto i 18 anni. La vittima più piccola aveva solo 8 anni, si chiamava Saffie. Il dolore è stato tale al punto che Ariana Grande ha sospeso a tempo indeterminato il tour di “Dangerous Woman”.

La cantante di  è tornata a casa, dopo essersi dichiarata distrutta sul piano fisico e mentale, in un post pubblicato via social-media. Secondo le ultime indiscrezioni riportate da diversi tabloid britannici, tra cui ‘The Mirror’, Ariana Grande ha contattato i familiari delle vittime colpite dal brutale attentato, dicendosi disposta a pagare i funerali dei suoi fan, la cui vita è stata tragicamente spezzata.