Antonio Marfella candidato alle Primarie del Centrosinistra

Antonio Marfella candidato alle Primarie del Centrosinistra

Mercoledi 9 dicembre 2015, presso il Caffe’ Gambrinus di Napoli, alle ore 11, ci sara’ la presentazione ufficiale della candidatura alle Primarie del Centrosinistra in nome del Partito Socialista del Dottor Antonio Marfella, tossicologo oncologo, Medico della Fondazione Pascale di Napoli, nonche’ esponente del Direttivo campano di ISDE Medici per Ambiente e già Difensore Civico delle Assise di Palazzo Marigliano. Il Partito Socialista Italiano, che oggi fa capo al Vice Ministro dei Trasporti On. Nencini, ha deciso di individuare in un esponente della cosiddetta “Società Civile” di Napoli il proprio candidato per le Primarie del centro sinistra indette per selezionare il Candidato Sindaco del Centro sinistra per la città di Napoli .

 

Nenni avvertiva: «Il vuoto in politica non esiste»: prima o poi qualcuno lo occupa, rappresentando i bisogni dei lavoratori, degli emarginati, dei più deboli. “ Per il PSI questa partita non puo’ limitarsi al PD di Renzi o Bassolino, al M5S di Beppe Grillo, o peggio al tandem Berlusconi-Salvini nel centrodestra contrapposto alla galassia dispersa della nuova Sinistra in cerca di unità. Napoli non è, inoltre, soddisfatta dell’isolamento politico-istituzionale della attuale amministrazione comunale con la conseguente inefficienza/eccessiva lentezza amministrativa e quindi modesti risultati ottenuti “dall’uomo solo al comando”, figura incarnata dall’attuale Sindaco di Napoli, onorevole Luigi De Magistris .

 

Occorre proseguire il “sogno” di rinnovamento etico espresso dall’attuale amministrazione anche nell’intero centro sinistra e fare uscire l’attuale amministrazione dall’evidente isolamento e conseguente paralisi politico-amministrativa in cui versa la Città Metropolitana di Napoli. E’ indispensabile perseguire il “sogno” politico di riunire tutte le forze del centrosinistra nel rinnovamento etico, in grado di offrire quella efficacia amministrativa che solo una trasparente alleanza di governo tra tutte le forze che si richiamano agli ideali di solidarietà e giustizia sociale puo’ assicurare a Napoli . Le diverse posizioni politiche che cercano di rappresentare oggi agli elettori napoletani il proprio programma politico elettorale incentrato innanzitutto su principi di solidarietà sociale, basate sul requisito indispensabile della Onestà e della Etica Politica, devono a nostro parere possedere precisi e comuni Ideali di riferimento e Anima politica .

 

Il panorama politico attuale, in cui stanno per svolgersi le Primarie del Centro sinistra a Napoli , appare a nostro parere privo di una rappresentanza adeguata alle esigenze di tempi cosi delicati ed incerti e mostra la completa assenza di una rappresentanza politica che si richiami esplicitamente al cristianesimo sociale ed ai nobili ideali di un “socialista senza partito” o “cristiano senza chiesa” come si definiva uno dei Padri fondatori del PSI, lo scrittore Ignazio Silone, ma propri anche di esponenti cristiano sociali della Democrazia Cristiana come Giuseppe Dossetti e Giorgio La Pira.

 

Il confronto/incontro tra PSI e Dr Antonio Marfella è avvenuto su queste basi ideali e di progettualità politica che si sono ritrovati comuni. Il Dr Antonio Marfella, napoletanissimo figlio di Rosa Sorge insegnante e Raffaele Marfella, ispettore dell’INAIL ma piccolo scugnizzo “eroe” delle 4 Giornate di Napoli (Via Raffaele Marfella , quartiere Miano), è ormai da molti anni impegnato a Napoli come Medico dell’Ambiente nella tutela della salute pubblica della città metropolitana, nel solco dell’impegno professionale, civile e politico già espresso dallo zio, Dr Vincenzo Marfella, Medaglia d’Oro per la Sanità Pubblica della Repubblica italiana nel 1974.

 

L’esperienza maturata come Difensore Civico delle Assise di Palazzo Marigliano sotto l’egida di Maestri come l’Avvocato Gerardo Marotta e il Magistrato Raffaele Raimondi ne ha indirizzato l’azione sociale: restituire alla cosiddetta Società Civile napoletana l’Anima , la Passione e la Responsabilità dovuta dell’impegno in Politica non finalizzato esclusivamente al raggiungimento del proprio interesse personale, ma rispettoso dei Doveri di Classe Dirigente professionalmente competente sui singoli argomenti: salute pubblica, giustizia, legalità, tutela dell’ambiente e quindi del lavoro nella visione specifica di Sinistra di tutela dell’Ambiente e dei cittadini più deboli .

 

Dal 2006 si è quindi schierato non solo con la propria competenza professionale ma con tutto il cuore e la passione propria di napoletano “verace”, al fianco dei cittadini meno rappresentati e meno “protetti” dalle istituzioni sui temi della difesa dell’Ambiente e della Salute Pubblica, da Napoli all’intera Regione Campania ma specificamente nella cosiddetta Terra dei Fuochi, ormai in gran parte Città Metropolitana di Napoli. Il Dr Antonio Marfella si identifica nei comuni ideali di Solidarietà e Giustizia Sociale propri dell’Anima fondante del PSI. Congregato Mariano della CVX del Gesu’ Nuovo di Napoli, educato dai Padri Gesuiti, è oggi componente attivo ed impegnato della Comunità della Chiesa di San Paolo del Parco Verde di Caivano e consulente tecnico di fiducia di tale Comunità che si raccoglie attorno al parroco Don Maurizio Patriciello.

 

La decisione di candidarsi alla Primarie del centro sinistra a Napoli discende dalla necessità ineludibile di restituire oggi, nel requisito indispensabile di Onestà ed Etica politica, innanzitutto un’Anima all’intero centrosinistra, oggi appiattito e morente a Napoli per lotte intestine tra lobbies di potere, di dare finalmente espressione e rappresentanza politica anche ai cittadini napoletani che si richiamano ai valori cristiano sociali un tempo incarnati nelle “utopie” di Ignazio Silone e Giuseppe Dossetti, ma che oggi sono espresse compiutamente nella azione potente del pontificato di Papa Francesco, ed infine di richiamare alla propria Responsabilità di impegno politico diretto la cosiddetta “società civile” professionale napoletana, di altissimo spessore culturale ma ormai piegata al vergognoso “gattopardismo” della difesa del proprio interesse particolare che sta distruggendo da troppi anni l’intero Meridione di Italia. Non puo’ esistere né governare con equilibrio ed efficacia una Politica senza Società Civile, non puo’ esistere o sopravvivere una Società Civile di una città metropolitana che non si assume la Responsabilità di “sporcarsi le mani” impegnandosi in prima persona in Politica!

 

Le Primarie aperte e libere a tutti i cittadini napoletani non solo del proprio schieramento politico ma indicando chiaramente non a quale appartenenza politica o movimentista si fa riferimento, ma a quali IDEALE POLITICO SI FA RIFERIMENTO, METTENDO A DISPOSIZIONE LA PROPRIA COMPETENZA NON SOLO LA PROPRIA ONESTA’ (SPESSO INCOMPETENTE), indicando chiaramente tra POLO DELLA LIBERTA’ O POLO DELLA SOLIDARIETA’ visto che nessun altro ancora ha una propria chiara ideologia di riferimento (che non si sceglie solo dopo sul web in funzione delle comodità politiche del momento), SONO INDISPENSABILI PER LA SOPRAVVIVENZA STESSA NON SOLO DELLA CLASSE POLITICA MA DELLA STESSA SOCIETA’ CIVILE. RESTEREBBE INFATTI SOLO LA RIVOLUZIONE, CHE DI CERTO NON SI FA CON I “mi piace” SU FACEBOOK.

 

E come ho sempre detto a tanti carissimi amici di lotta dei movimenti, io la vera rivoluzione da fare pagare col sangue o con le querele ai miei figli non la voglio: devo pagare io, non loro! Abbiamo confuso e stiamo continuando suicidandoci, a confondere lo strumento (PC , INTERNET , WEB E FACEBOOK) CON IL FINE……IDEOLOGIA DI APPARTENENZA: IL VERO E TERRIBILE STRUMENTO DI INTERNET AL SERVIZIO DELLE IDEOLOGIA E NON VICEVERSA CE LO STANNO DIMOSTRANDO I TERRORISTI……E’ INTERNET CHE SERVE LA IDEOLOGIA, NON E’ INTERNET LA IDEOLOGIA…..NON SI CAMBIA IL MONDO SENZA UN CUORE E UNA SPERANZA: OCCORRE UNA IDEOLOGIA DEL BENE E NON DEL MALE CHE SI METTA A DISPOSIZIONE ANCHE ATTRAVERSO IL WEB…..PER NAPOLI E PER ME, IL MIO MODELLO DI RIFERIMENTO IDEALE COME SINDACO NON PUO’ NON ESSERE IL SINDACO DI FIRENZE……..OVVIAMENTE GIORGIO LA PIRA! ANDATEVELO A STUDIARE…….

 

Io sono da sempre un CRISTIANO SOCIALE CHE FA RIFERIMENTO AGLI IDEALI POLITICI DI IGNAZIO SILONE, GIUSEPPE DOSSETTI E GIORGIO LA PIRA! Il PSI ed il Dr Antonio Marfella , uniti, grazie al prezioso strumento delle Primarie del centrosinistra, mettono a disposizione dei cittadini napoletani la possibilità di scegliere un candidato Sindaco del centrosinistra che, col requisito indispensabile di Onestà ed Etica , abbia la Competenza, la Passione e l’Anima di rappresentare al meglio in Italia e all’estero la Nazione Napoletana del terzo millennio, ma che sia anche in grado, nell’azione di governo concreta ( a soluzione e non paralisi suicida dei problemi di vita concreta dei napoletani) , di costruire ponti e non muri con le altri Istituzioni sovraordinate (Regione , Governo Nazionale, Europa) e tra tutte le espressioni politiche e della società civile che si richiamano ai principi comuni di Solidarietà , Giustizia e Tutela dell’Ambiente e quindi dei Cittadini più deboli.