Annullamento elezioni, i grillini non si arrendono e ricorrono al Consiglio di Stato

Annullamento elezioni, i grillini non si arrendono e ricorrono al Consiglio di Stato

Giugliano. Torna di nuovo dinanzi ai giudici il ricorso del Movimento 5 stelle di Giugliano per l’annullamento delle elezioni. I grillini infatti non si sono arresi alla bocciatura del TAR e hanno presentato ricorso al Consiglio di stato.

 

Entro venti giorni sarà fissata l’udienza che in due mesi dovrà essere discussa. Il TAR aveva dichiarato in parte inammissibile e in parte irricevibile il ricorso dei 5 stelle. Il punto su cui i giudici del consiglio di stato dovranno esprimersi è quello della data di presentazione del fascicolo di oltre mille pagine. Secondo il TAR i grillini lo hanno presentato in ritardo, dovevano farlo immediatamente dopo la proclamazione del sindaco. I 5 stelle invece lo hanno fatto solo dopo la proclamazione degli eletti. Dunque una questione formale. Gli attivisti dunque non si arrendono perché ancora convinti di poter vincere e mandare a casa l’amministrazione Poziello.

 

Lo stesso primo cittadino venuto a sapere della notizia ha così commentato: “I 5 stelle farebbero bene ad accettare il risultato elettorale. Questo ricorso sarà un’ulteriore perdita di tempo e spreco di soldi per lo stato. In genere mia figlia quando vuole ottenere qualcosa sbatte i piedi, mio figlio invece tenta di corrompere la madre con dei cioccolatini, i 5 stelle invece presentano ricorsi quando non ottengono quello che vogliono. Noi intanto continuiamo a governare”. Insomma adesso si attende la nuova data del nuovo giorno della verità per l’amministrazione Poziello.