Amministrazione contro inciviltà, il sindaco: “Abbiamo bisogno di un atto di responsabilità da parte di tutta la cittadinanza”

Amministrazione contro inciviltà, il sindaco: “Abbiamo bisogno di un atto di responsabilità da parte di tutta la cittadinanza”

Purtroppo nell’hinterland partenopeo il buon vivere civile non è ancora prassi di tutti. Accade così che intere opere pubbliche (o private) vengano vandalizzate. Stavolta è toccato alla vasca comunale della Villa Comunale di Frattamaggiore, nella quale sono stati lanciati i cassonetti della spazzatura in alluminio dopo essere stati sradicati dalle apposite postazioni. Il Comune è prontamente intervenuto facendo ripulire la vasca grazie e rispristinando lo stato dei luoghi, anche all’aiuto degli LSU. Ma, non è l’unico intervento eseguito nella Villa Comunale. All’inizio del mese di Febbraio, infatti, sono stati risistemati i bagni cambiando i servizi, i pavimenti e i rivestimenti, ritinteggiando le pareti e ripristinando la porta di ingresso posteriore. Gli atti vandalici hanno destato molto clamore e sdegno tra i cittadini di Frattamaggiore, soprattutto tra quelli che (fortunatamente la maggior parte), credono ancora che i beni comuni siano da preservare. Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco Marco Antonio Del Prete: “La Villa comunale è uno dei pochi polmoni verdi della nostra città e dobbiamo preservarla, non solo noi amministratori ma l’intera cittadinanza. Possiamo prendere i migliori provvedimenti possibili ma la battaglia più grande da combattere è quella contro l’illegalità e la mancanza di senso civico. Una battaglia che possiamo vincere solo con la collaborazione dei cittadini che hanno a cuore.