Alto impatto tra Qualiano e Marano, quattro arresti. In manette due uomini dei clan

Alto impatto tra Qualiano e Marano, quattro arresti. In manette due uomini dei clan

Hinterland. Molti gli arresti compiuti ieri nell’ambito delle operazioni Alto Impatto dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano. In manette è finito Emanuele Benvissuto, 65 anni, di Marano, condannato a 14 anni di carcere per un omicidio commesso nel 2001 a Matera.

Due invece gli arresti per spaccio di stupefacenti. Uno per un affiliato ai Polverino, Patrizio Bonaccorso, 35 anni, che dovrà scontare 9 anni di reclusione per traffico internazionale di droga in particolare nella tratta Spagna-Italia, l’altro per Antonio Arpino, 74 anni, di Qualiano, affiliato al clan Longobardi-Beneduce. L’uomo dovrò scontare 9 anni per associazione mafiosa e spaccio.

Infine in manette anche Domenico Tambaro, 57 anni, condannato per calunnia ad un anno di detenzione presso una casa circondariale.