Alto impatto tra Giugliano e Melito: un arresto e diciannove denunce

Alto impatto tra Giugliano e Melito: un arresto e diciannove denunce

Ancora un servizio di alto impatto dei carabinieri della compagnia di Giugliano. Ben trenta i militari impegnati nell’operazione di controllo dei comuni dell’area nord. Nel corso del servizio è stato tratto in arresto Luongo Pasquale, del 1973, residente a Melito, pregiudicato, in esecuzione all’ordinanza di misura cautelare che ne disponeva gli arresti domiciliari, poichè ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Melito il 13.10.2016.

Bene diciannove le denunce effettuate:

uno per rapina;

uno per truffa;

uno per evasione;

uno per ricettazione;

due per inosservanza provvedimenti autorita’;

due per abusivismo edilizio;

uno per maltrattamenti in famiglia e violazione obblighi di assistenza familiare;

uno per minacce e lesioni;

tre per maltrattamenti in famiglia;

uno violazione obblighi di assistenza familiare;

cinque per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;

I carabinieri diretti dal capitano Antonio De Lise hanno sequestrato venticinque grammi di hashish, segnalato sei soggetti al competente u.t.g. quale assuntore di sostanze  stupefacenti.

Inoltre sono stati sequestrati amministrativamente 11,6 grammi di marijuana; e 3,40 di hashish;

Infine sono state elevate otto contravvenzioni per mancata copertura assicurativa e per guida senza patente; e sequestrati tre veicoli.